Torna alla ricerca delle sagre!

VILLANOVA SULL'ARDA

VILLANOVA SULL'ARDA

Il Comune di Villanova sull’Arda, al limite nord-orientale della provincia di Piacenza, occupa un ampio tratto della bassa pianura padana cha ha per confini naturali il fiume Po e il torrente Ongina ed è attraversato dal corso del torrente Arda.

La campagna, suddivisa in ampi appezzamenti è costellata di grandi cascine i cui terreni sono coltivati ad alberi da frutto, soprattutto meli e ciliegi, per i quali Villanova è giustamente famosa.

Il paese dista circa 30 chilometri da Piacenza e non è disturbato dalle grandi vie di comunicazione sebbene si snodino a pochi chilometri. La posizione appartata fa di Villanova un centro tranquillo, circondato dal verde delle sue terre.
Il comune ha tre frazioni: Soarza piccolo centro caratteristico nelle vicinanze del fiume Po, Sant’Agata che il Maestro Compositore Giuseppe Verdi eresse a sua dimora e Cingano con la sua chiesetta del XIV secolo. 

Si ritiene che il primo nucleo abitato sia sorto in riva al torrente Arda, in località detta “Oratorio” , feudo dei Dovara, passò poi ai Pallavicino, con tutta la zona dell’antica corte dell’Aucia ricordata nei documenti dell’anno Mille. Villanova è citata per la prima volta in un documento del 1264 relativo ad una contesa tra il castellano e Lanfranchaus de Villanova. Prima del Mille nella zoan aveva possedimenti Adalberto degli Obertenghi, marchese di Massa; Villanova pervenne per successione a Oberto Pallavicino (morto nel 1148), fece parte del feudo di Busseto e, dopo il 1479, del feudo di Cortemaggiore, quando Gianlodovico e Pallavicino Pallavicini stabilirono il confine all’Ongina. I duchi di Parma diedero Villanova in feudo ai Casoni di Sarzana; la casa padronale è quella detta La Corte.

Eretto a comune nel 1814 adottò nel proprio stemma l’emblema del torrente e di un ciliegio fiorito.
Villanova è un paese relativamente recente per cui la maggioranza degli edifici risalgono a non prima dell’800. La località è nota soprattutto per aver ospitato il celebre musicista Giuseppe Verdi, che vi si trasferì nel 1851 con la seconda moglie Giuseppina Strepponi. Da qui profuse il suo impegno sociale e politico, distinguendosi anche come proprietario terriero ed allevatore di bestiame.

Da vedere, il monumento a Giuseppe Verdi, situato all'ingresso dell'Ospedale, che il Maestro volle donare alla cittadina piacentina.

Nei dintorni, di particolare interesse è la frazione di Sant’Agata, residenza di Giuseppe Verdi, oggi sede del Museo a lui dedicato. L'abitazione è circondata da un grande e lussuoso parco di gusto romantico, progettato dal compositore stesso; gli interni si presentano intatti negli arredi e ricchi di cimeli.

Anche i Romani abitarono il territorio di Villanova sull’Arda, lo testimoniano numerosi ritrovamenti, tra i più noti in località:

  • Cascina “Due Are”(laterizi, una macina, frammenti di ceramica ed anfore risalenti al I° secolo d.C.);

  • Cascina “Casellina Zani” (laterizi, ceramiche, frammenti di anfore risalenti al I° secolo d.C.);

  • Lungo Via Vianova (resti una piccola tomba Romana comprese parti dello scheletro presumibilmente risalenti al I° secolo d.C.);

  • Cascina “Sacchetta” (ceramiche risalenti al I° secolo d.C.);

  • frazione Soarza (ceramiche, chiodi, pietra ollare, monete, su di un’anfora ritrovata compare chiaro il marchio “UMBRICUM”, si tratta di un produttore appartenente alla famiglia Umbricis, dedita all’attività commerciale fin al I° secolo a.C.)












Gallery

aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario

Le sagre in zona

Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO