Torna alla ricerca delle sagre!

BAGNOLO SAN VITO

BAGNOLO SAN VITO
Bagnolo San Vito conta poco più di 5.800 abitanti ed è situato all’interno del Parco naturale del fiume Mincio. Si trova tra i comuni di Roncoferraro, Sustinente, San Benedetto Po, Borgoforte, Virgilio e Mantova. Il nome deriva dal latino “Balneum” (acquitrino) per l’origine paludosa dei terreni di sua pertinenza.

 CHIESA DI SAN BIAGIO
L’attuale chiesa parrocchiale in località San Biagio fu costruita tra il 1764 ed il 1780 ed aperta al culto 10 anni dopo. Venne a sostituire quella precedente, edificata nel ‘300. Notevoli restauri sono stati eseguiti in più occasioni, dal 1921 al 1989. A fianco della parrocchiale si trova un bel campanile alto 48 m e costruito tra il 1947 ed il ‘50, all’interno della chiesa suggestiva è la pala raffigurante il santo patrono (1880) di Domenico Bonomi.

CHIESA PARROCCHIALE
La Chiesa dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia Martiri ha un nome poco frequente ed in genere è associato a fondazioni molto antiche. La chiesa è infatti di lontana origine: la tozza e massiccia mole del campanile, addossata alla muratura del presbiterio, conserva all’interno degli archetti del fregio romanico, unico segno dell’antica pieve.

MUSEO DELLA CIVILTA CONTADINA
In un’antica corte agricola poco lontana dal sito archeologico del Parco del Focello, in via Renolfa, trova spazio una ricca raccolta etnografica che, attraverso un progetto didattico strutturato per le diverse età dei giovani visitatori, completa il quadro di conoscenza delle testimonianze storiche dell’uomo che ha abitato il territorio dall’antichità.

PALAZZONE
La villa è un esempio di architettura settecentesca. Due torri simmetriche, collegate al portone d’ingresso tramite un’esedra, delimitano la proprietà verso la strada. All’interno la residenza padronale è connessa alla cappella di San Rocco, tramite un lungo e stretto corridoio preceduto da un portico. Il corpo padronale con il tipico impianto a blocco, ha una leggera articolazione dei volumi così da assumere un impianto ad “H”, con sopralzo centrale in corrispondenza del salone. Il piano nobile rialzato si collega al giardino tramite due scale a tenaglia; una loggia a tre campate con colonne binate è posta ad ingresso dell’edificio. La chiesa, ad un’unica navata ha un facciata bipartita: un podio liscio sostiene quattro lesene tuscaniche e un frontone triangolare. Il campanile coevo alla chiesa, presenta una cella campanaria e una guglia realizzate a metà del secolo scorso.  

PARCO ARCHEOLOGICO DEL FORCELLO
Gli scavi al Forcello iniziati nel 1980, hanno scoperto un abitato etrusco, presente sul territorio tra la metà del secolo VI e gli inizi del IV a.C.. Le strutture coperte del parco propongono pannelli didattici sulla storia del sito; un’aula multimediale con proiezione di filmati di archeologia e, per i più piccoli, di un cartone animato dedicato alla vita ai tempi degli etruschi.    


TORRE DI GALLIANO
Nei pressi della conca del Bertazzolo, si trova una Torre Matildica collegata ad una casa merlata. Si tratta dei resti di un importante castello di forma trapezoidale, posto a guardia della chiusa del Mincio e demolito, per ordine dell’imperatore Carlo VI, a partire dal 1718. La struttura originaria, circondata da un canale derivato dal Mincio, fu progettata dall’architetto Galliano alla metà del secolo XI. Nel 1116 vi soggiornò l’imperatore Enrico V e successivamente entrò nei possessi del monastero del Polirone. L’attuale torre, posta in asse con il ponte di accesso all’ambito, è presumibilmente del secolo XIV ed è affiancata da una casa merlata del secolo XVII. La cella campanaria con copie di bucature lobate è frutto di una sopraelevazione seicentesca.

TRAVATA DEL CONSORZIO DI BONIFICA
L’impianto realizzato tra il 1925 e il 1929, è progettato dall’ingegnere Pietro Ploner (1888-1951) secondo un sobrio stile neorinascimentale con elementi liberty. Il complesso idraulico si compone di diverse strutture.

Leggi di più...

Gallery



Gallery

aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario
Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO