Torna alla ricerca delle sagre!

VOGHIERA

VOGHIERA
Voghiera si trova al centro di un territorio che rappresenta le radici stesse della storia ferrarese, dei primi insediamenti padani dopo la decadenza di Spina, con i romani che scelsero i dossi parafluviali del voghierese per istituire il loro centro di potere nel basso Po. Voghiera, situata sulla destra dell'antico ramo principale del Po posto sull'altra sponda e che deve il suo nome proprio al fiume Avenza. Luogo di villeggiatura tradizionale della buona società, nei secoli il suo territorio si arricchì di ville e case patrizie: furono gli Estensi a rilanciare queste zone a partire dal XV secolo. Conta 3736 abitanti. 
 
MUSEO DEL MODELLISMO STORICO
Il museo, gestito dall'Associazione Modellisti Storici, è l'unico al mondo che può vantare una copertura totale delle branche della riproduzione in miniatura.
Il percorso nelle sale ricorda una città in miniatura; si trovano centinaia di riproduzioni: automobili mitiche, personaggi storici, borghi medievali, auto da record di velocità, navi e aerei di ogni tempo.  Il Museo ospita uno straordinario plastico ferroviario funzionante e una rarità assoluta di antiquariato modellistico. Il Muse ha un ampio giardino ove navigare, nell'annesso laghetto, con piccoli radiocomandati, ed offre una completa biblioteca specializzata ove consultare volumi, video e progetti.
 
CHIESA PARROCCHIALE DI SAN LEO
L'antica chiesa di Santo Stefano in Vicoaventino fu sede della prima diocesi ferrarese.
La chiesa di Voghenza fu distrutta durante la seconda guerra mondiale e, oggi ricostruita, è dedicata a San Leo, il Santo taumaturgo del Montefeltro. Narra la leggenda che il 14 febbraio 1016 l'imperatore Enrico II dovette lasciare qui a Voghenza il sarcofago che custodiva le spoglie del Santo e che originariamente doveva essere trasportato fino a Spira, in Germania; l'imperatore aveva ottenuto tali reliquie dal Papa, in cambio della sconfitta inflitta ai Greci e ai Saraceni nelle vicinanze di Roma. Più verosimilmente il sarcofago con le reliquie, rimase qui durante uno dei viaggi che, si facevano compiere alle reliquie sacre, trasportate per i villaggi e le città colpite da calamità naturali o da pestilenze.

 NECROPOLI ROMANA DI VOGHENZA

Gli scavi archeologici hanno portato alla luce un'area sepolcrale e monumentale di una certa rilevanza databile dalla metà del I secolo d.C. alla metà del III.  I materiali ritrovati sono costituiti da ceramica comune (coppe, tazze, lucerne), balsamari di vetro e onice, ornamenti in oro e ambra, oggi esposti al Museo Civico di Belriguardo. Situata appena fuori dall'abitato, la necropoli non è accessibile per le visite, ma è comunque visibile nel suo complesso da Via Dante Alighieri.

DELIZIA DI BELRIGUARDO

Fu la prima “delizia” costruita fuori dalle mura cittadine. A buon diritto la si può definire “la Versailles” degli Estensi. Eretta a partire dal 1435 per volere del marchese Nicolò III d’Este, comprendeva un fabbricato di 50 stanze, due logge intorno alle fabbriche minori, scuderie che ospitavano fino a 200 cavalli: tutto circondato da torri dipinte, mura merlate e da un fossato. Fu sicuramente durante il governo di Borso, quando la delizia fu rivista secondo i canoni del tempo, che si eseguirono i lavori di maggior portata. Alla delizia si accede attraverso una torre sovrastata da angeli reggenti. Di fronte alla torre, nell’ampio cortile, vi è il fabbricato principale dalle grandi finestre gotiche. Unici affreschi sopravvissuti sino ai giorni nostri sono quelli cinquecenteschi della Sala delle Vigne, recentemente restaurati. La delizia di Belriguardo ospita una mostra permanente di opere dello scultore locale Giuseppe Virgili ed un significativo antiquarium che raccoglie i reperti provenienti dagli scavi della vicina necropoli di Voghenza.

 
 

 




aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario

Le sagre in zona

Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO