Torna alla ricerca delle sagre!

POGGIO RENATICO

POGGIO RENATICO
Il nome sembra abbia origini altomedievali, quando il Podium, da cui Poggio, indicava un cumulo artificiale di terra dalle valli; il nome Renatico sembra invece provenire dal qualificativo reunatico, che attribuito a Poggio, fa pensare ad un equivalente di "motta".
Il territorio di Poggio Renatico rappresenta il tradizionale confine fra Bologna - a cui il paese appartenne fino al XIX secolo - e Ferrara, ed è ancora disseminato di antiche torri di guardia.
 
 CASTELLO LAMBERTINI
Il Castello, che ora ospita la residenza municipale, è di fondazione medievale e pervenne ai Lambertini nel XV secolo.
L'edificio subì diverse trasformazioni tra il 1400 e il 1600, volte a ingentilire la struttura di  difesa trasformandola da rocca in palazzo. Ulteriori rimaneggiamenti ottocenteschi in stile neogotico definirono completamente lo stile architettonico del castello. Anticamente contemplava un complesso di edifici circondati da un fossato e accorpati ad una torre centrale, oggi dell'Orologio, con un ponte lavatoio d'accesso.
 
 LE TORRI
Sin dall’alto Medioevo il territorio di Poggio Renatico venne fortificato dai bolognesi attraverso una linea di torri e castelli che consentiva il controllo esclusivo della pesca e del commercio fluviale.

TORRE DELL'UCCELLINO Detta anche dell’Usolino, era situata in origine lungo un’importante via di collegamento fra i territori di Bologna e di Ferrara. Eretta nel XIII secolo, faceva parte di un castello circondato dalle acque. La sua mole massiccia testimonia le ragioni difensive della sua edificazione. Il presidio perse la sua importanza quando Alfonso d’Este, ne asportò la campana per ricavarne bronzo per i suoi cannoni. 
TORRE DEL COCENNO (Chiesa Nuova) Sembra esistesse già prima del 1250. Sorta con funzioni di sorveglianza, fu ristrutturata nel XIV secolo, mentre l’abitazione rurale che vi è addossata risale al ‘700. Le finestre a mezza luna sotto la cornice dovevano servire per l’avvistamento e l’uso delle armi da fuoco, mentre la porta e le finestre ad arco sono state aperte più tardi. 
TORRE DEL POGGIO Detta anche dell’Ortolano o Fornasini. Austera, semplice, ma affascinante, risale al XIII secolo, quando aveva per la famiglia Lambertini funzione di avvistamento dei nemici. Nel 1963  furono rinvenuti sei affreschi entro le nicchie esterne della struttura. 
TORRE DELL'OROLOGIO Divide il corpo orizzontale della facciata di Castello Lambertini, di cui rappresenta l’elemento più antico. La costruzione si sviluppa su quattro piani e un tempo era sede delle prigioni del castello. 








aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario

Le sagre in zona

Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO