Torna alla ricerca delle sagre!

SALSOMAGGIORE TERME

SALSOMAGGIORE TERME
Circondata da dolci e verdi colline, Salsomaggiore Terme si trova tra le province di Parma e Piacenza, nel cuore del Nord Italia e della Pianura Padana.
 
Meta ideale per coloro che cercano un luogo di relax, la località termale, dall’impronta squisitamente Liberty-Decò, è particolarmente consigliata per risollevarsi dai tempi stressanti della città grazie alla quiete dei luoghi, agli ampi spazi verdi e al suo centro benessere dove effettuare trattamenti rigeneranti.
 
Museo palentologico

Il Museo Paleontologico di Salsomaggiore "Il Mare Antico" la prima struttura museale di grande importanza scientifica ospitata nella citta termale. Al suo interno sono conservati numerosi reperti fossili di malacofaune e di cetacei che costituiscono la più importante collezione esistente riguardante il Bacino Padano.
Il frutto del costante lavoro di ricerca svolto dall'appassionato paleontofilo salsese Raffaele Quarantelli, oltre che da un gruppo di volontari.
La visita del museo permette di riscoprire i processi evolutivi del Bacino Padano in un arco di tempo compreso tra il Miocene Medio e il Pleistocene, proiettando il visitatore in un mondo lontano, quando il "mare antico" copriva le nostre terre.

Il museo è anche dotato di particolari allestimenti: cinque esemplari di animali a grandezza naturale (escluso il Dugongo) che rappresentano mammiferi terrestri che si sarebbero evoluti da quelli acquatici.
Una dotazione che ha reso ancor più affascinante il museo soprattutto al pubblico dei bambini.
Come raggiungerlo: il museo situato nel centro della citta, al 3 piano del Palazzo dei Congressi, storico edificio un tempo Grand Hotels des Thermes.

Museo Naturalistico - Parco Fluviale Regionale dello Stirone

Il museo naturalistico e centro visite del Parco Fluviale Regionale dello Stirone stato inaugurato nel 1998 ed ha sede nella ex scuola elementare di Scipione Ponte. E` costitutito da un museo naturalistico, comprendente un diorama, cio la ricostruzione di alcuni ambienti del torrente con piante e animali caratteristici ed una sala lettura-biblioteca, un`aula didattica attrezzata per proiezioni ed un laboratorio.

Castello di Bargone

Edificato prima del Mille, appartenne ai vescovi di Parma e passò nel XII secolo sotto la signoria dei Pallavicino. Nel 1600 passò sotto il controllo dei duchi Farnese.
Nei boschi dei dintorni si ritirò a vita mistica il Beato Orlando, della famiglia Medici, a cui è dedicata la chiesetta sottostante ricostruita nel XVIII secolo.

Arroccata sulla sommità di un colle, la rocca, le cui origini si perdono nella notte dei tempi, riserva non poche sorprese. Anzitutto la pusterla ai piedi dell'edificio, l'elegantissimo portico del cortile interno il cui colonnato risale alla metà del 500 e il poderoso mastio che si innesta sul nucleo fortificato.
Nonostante l'immagine rude e severa, il castello offre un aspetto di estrema leggiadria nell'eclettica decorazione del salone dipinta da Girolamo Magnani, "lo scenografo di Verdi", tra il 1864 e il 1884: piccoli cammei con vedute del castello nelle varie ore del giorno e della notte e quattro paesaggi di grande effetto a rappresentazione delle quatrro stagioni associando ambienti, personaggi e animali di vari habitat.

Curiosità: Il Castello di Bargone costituiva una delle rocche fortificate meglio agguerrite dei Pallavicino, antico casato turbolento, che governò fino al XV secolo le popolazioni della zona con soprusi e violenze.
All'interno del maniero operò Gerolamo Magnani, artista fidentino celebre per le decorazioni del Teatro Regio di Parma e del Teatro Magnani di Fidenza.
 
COSA VEDERE
Un ricco calendario di eventi e un nutrito carnet di offerte proposto dalle strutture termali concorrono a rendere Salsomaggiore Terme una destinazione consigliata in qualunque periodo dell’anno.

Il caratteristico volto della stazione termale si costruisce già alla fine dell'800 e nella rigogliosa stagione Déco le Terme Berzieri assursero a simbolo della città oltre che per le sue acque termali anche per l’arte e l’architettura. Erette nel 1913 su progetto di Ugo Giusti e Giulio Bernardini, le decorazioni di Galileo Chini impressero al grandioso edificio la sua inconfondibile impronta Liberty – Decò.

Proseguendo il percorso, si incontra il Palazzo dei Congressi, ex Grand Hotel Des Thermes, eretto nel 1901 da un progetto di Luigi Broggi.

DA NON PERDERE
Non si può lasciare la stazione termale senza aver visitato il Giardino Botanico Gavinell, un paradiso di tranquillità e benessere naturale. Immerso nel verde, con oltre 450 specie di piante su un’area di 12 ettari, il Giardino è situato a soli due chilometri dal centro città.
 
A TAVOLA
Per chi desidera un ricordo enogastronomico del luogo si consigliano i “Brutti ma Buoni”, biscotti a base di albume d’uovo e nocciole, adatti ad ogni occasione.

Gli amanti dei liquori, invece, possono deliziarsi con la Camomillina, il Nocino, il Bargnolino e il Limoncino della ditta Colombo, storico liquorificio salsese che lavora solo con prodotti naturali e modalità artigianali.
 
BENESSERE
In collina, il Salsomaggiore Golf Club ( 7 km) con le sue 18 buche presenta uno spettacolare percorso nella verde valle.
Appuntamenti di rilievo
La rassegna teatrale del Teatro Nuovo propone, da ottobre a giugno, un calendario di spettacoli per un pubblico diversificato, che tocca il suo culmine nel Grande concerto di Capodanno della Fondazione Arturo Toscanini con l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna impegnata nell’esecuzione di musiche di Strauss sotto la guida di grandi direttori. Fra le manifestazioni che ospita, celeberrimo è inoltre il concorso di bellezza di Miss Italia.
 









Gallery



Gallery

aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario

Le sagre in zona

Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO