Torna alla ricerca delle sagre!

PADOVA

PADOVA

Padova è un comune italiano di 210 440 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Veneto. È il terzo comune della regione per popolazione dopo Venezia e Verona (quattordicesimo a livello nazionale) e il più densamente popolato. La città è stata una delle capitali culturali del Trecento: le testimonianze pittoriche del XIV secolo la rendono nodo cruciale negli sviluppi dell'arte occidentale. Dal 1222 è sede di una prestigiosa università che si colloca tra le più antiche del mondo. Sede vescovile a capo di una delle diocesi più estese ed antiche d'Italia è universalmente conosciuta anche come la città del Santo, appellativo con cui viene chiamato a Padova sant'Antonio. 

 CAPPELLA DI GIOTTO La Cappella degli Scrovegni racchiude uno dei massimi capolavori della pittura del Trecento italiano ed europeo, il ciclo più  completo di affreschi realizzato dal grande maestro toscano nella sua maturità. Colore e luce, poesia e pathos. L'uomo e Dio. Il senso della natura e della storia, il senso di umanità e di fede fusi assieme  in uno stile unico ed irripetibile, che rivoluzionò per sempre il linguaggio dell'arte occidentale.

BASILICA DEL SANTO E PRATO DALLA VALLE straordinariamente ricco il patrimonio religioso della Città di Padova, fortemente impregnato dell'intensa presenza spirituale di uno dei santi più amati del mondo, S.Antonio e della devozione a Maria. Una forte fede che si è intessuta con un grande fervore artistico lasciando in Padova e provincia meravigliosi capolavori, scrigni di tesori d'arte d'ogni tempo. Per la visita dei principali luoghi della fede si può partire dalla Basilica di S.Antonio, meglio conosciuta come Basilica del Santo,  maestoso e complesso edificio religioso iniziato nel 1232, un anno dopo la morte di S.Antonio. L'aspetto esterno della Basilica è un misto di lombardo, toscano e bizantino; orientaleggianti sono le 8 cupole e i due campanili.

PALAZZO RAGIONE Il Palazzo della Ragione, eretto nel 1218 e sopraelevato nel 1306 da Giovanni degli Eremitani, fu fino al 1797 la sede dei tribunali cittadini. 
Il piano superiore è occupato da una delle più grandi sale pensili del mondo, detto "Salone" (m 81x27; h 27)con soffitto ligneo a volta. Il Salone è affrescato da un grandioso ciclo di affreschi a soggetto astrologico(1425-1440).
Nella sala è conservato un gigantesco cavallo ligneo, costruito per una giostra nel 1466.

UNIVERSITA E CAFFE PEDROCCHI 'Università di Padova è una delle più antiche del mondo (la seconda in Italia dopo Bologna). Palazzo Bo divenne sede dell'Università a partire dalla fine del  XV sec. Di grande interesse architettonico è il Cortile Antico (metà del '500) di Andrea Moroni, mentre eccellenze storiche sono la Sala dei Quaranta, dove si conserva la cattedra di Galileo che insegnò a Padova dal 1592 al 1610, l'Aula Magna, ricca di stemmi e di decorazioni ed il celebre teatro anatomico di G. F. d'Acquapendente, il più antico teatro anatomico stabile del mondo (1594).

ORTO BOTANICO Realizzato nel 1545 come "Orto dei Semplici" (piante officinali) della Facoltà di Medicina, fu sistemato dall'arch. Andrea Moroni. E' il più antico orto botanico universitario d'Europa e ospita importanti collezioni di piante storiche tra le quali si segnala: Chamaerops humilis L., chiamata "palma di Goethe", impiantata nel 1585, attualmente la pianta più vecchia; Platanus orientali L. del 1680; Ginkgo biloba L. del 1750; Magnolia grandiflora L. del 1786, ecc.

VILLA PISANI Villa Pisani, detta anche la Nazionale, è uno dei più celebri esempi di villa veneta della Riviera del Brenta. È oggi sede di un museo nazionale, che conserva opere d'arte e arredi del Settecento e dell'Ottocento. La villa comprende 168 stanze e copre una superficie di 15.000 metri quadrati. Sin dal Cinquecento le famiglie più nobili di Venezia scelsero le rive del fiume Brenta per insediarvi le loro ville. All'inizio, quest'ultime erano legate all'attività agricola e poi, invece, ridisegnate per assecondare la dilagante “smania della villeggiatura” goldoniana. Tra Seicento e Settecento i proprietari di queste si sfidavano per dare enfasi e sfarzo alle ville, ormai viste come la scenografia per le molte feste che vi si tenevano nella bella stagione.

 BASILICA DI SANTA GIUSTINA Prima del 1000, l'annesso monastero fu luogo di culto da prima dipendenza episcopale e poi fu affidato ad una comunità di monaci benedettini che ne fecero un'importante abbazia. Nel XV secolo fu sede della grande riforma dell'abate Ludovico Barbo che portò alla fondazione della Congregazione cassinese. Sino alle soppressioni napoleoniche fu una della maggiori abbazie della cristianità e la basilica, ricostruita nel XVI secolo, è tuttora uno degli edifici più grandi del mondo. L'intero complesso è proprietà dello Stato italiano. 

MUSME Museo di storia della medicina in Padova (MUSME) è un museo aperto al pubblico nel 2015 e situato all'interno dell'antico Ospedale di San Francesco. Il museo, attraverso i suoi strumenti interattivi e le sue collezioni, illustra al pubblico di ogni età e istruzione l'evoluzione della scienza medica nel corso dei secoli, con particolare riferimento alla storia della medicina nell'università di Padova,una delle più importanti scuole mediche in Occidente.

Cosa visitare in zona




aggiungi a google calendar Scarica file ics per aggiungerlo al tuo calendario
Copyrights © 2018 Sagre & Borghi
Sagre & Borghi è un marchio di proprietà di Box Service Edizioni e dwb s.r.l.

Box Service S.a.s. - Via Canaletto 109/B 41030 SAN PROSPERO sul Secchia (MO) - P.I & CF 01819040369
dwb s.r.l. – Via Matteotti 7/1 – Finale Emilia (MO) – Email: info@dwb.it Tel: +39 0535760305 – P.iva: IT02067651204 – Capitale Sociale €10.000 iv
Questo Sito utilizza cookie. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni Leggi di più    ACCETTO